Offerta formativa per il prossimo anno scolastico 2016/2017

La Scuola Adolphe Ferrière annuncia la nuova offerta formativa per il prossimo anno scolastico 2016/2017: le iscrizioni alla sezione primavera, alla scuola dell’infanzia e alla scuola primaria paritaria bilingue devono avvenire entro il 29 febbraio 2016.

 

L’offerta formativa per la sezione primavera e per la scuola dell’infanzia nel 2016/2017 conterrà:

 

– 5 ore di lingua inglese settimanali

– Progetto “Orto Biologico – Cultura e Coltura”

– Progetto “La Lirica nello Zaino” (sia curriculare, sia extracurriculare)

 

L’offerta formativa per la scuola primaria nel 2016/2017 conterrà:

 

– 25 per cento delle ore curriculari in lingua inglese

– Dalla III classe primaria inserimento della lingua spagnola (curriculare)

– Progetto “Orto Biologico – Cultura e Coltura ”

– Progetto “La Lirica nello Zaino” (sia curricolare, sia extracurriculare)

 

Scarica il piano triennale offerta formativa Ptof (formato .docx)

 

Regolamento Anno Scolastico 2016/17

redatto dal collegio dei docenti

 

ORARI E ATTIVITÀ DIDATTICHE

Apertura scuola: 1 settembre 2016,

Inizio lezioni scuola primaria: 12 settembre 2016 (gli alunni possono comunque iniziare a frequentare dal 01/09),

Termine scuola primaria: 16 giugno 2017 (termine a.s. 2016/2017 ministeriale 9 giugno 2017),

Termine nido primavera – infanzia: 30 giugno 2017.

Le lezioni di inglese, psicomotricità, musica con la metodologia Orff iniziano il 26 settembre 2016 e terminano il 31 maggio 2017.

Il sabato è aperta esclusivamente la sede in Via Manzoni.

 

Luglio: La scuola è aperta anche nel mese di luglio. Il contributo per tale mese è pari al contributo mensile pagato durante l’anno scolastico più il 10%. L’adesione per il mese di luglio contestualmente al pagamento deve pervenire entro e non oltre il 5 giugno 2017. La scuola offre la possibilità per il mese di luglio di scegliere, alternativamente a tutto il mese, una/più settimane oppure un numero di ingressi da usufruire nel mese. Anche in tal caso la comunicazione e il pagamento devono pervenire entro e non oltre il 5 Giugno 2017. Il contributo per le settimane o per gli ingressi non è direttamente proporzionale alla quota mensile ma viene calcolato dall’amministrazione in base al numero effettivo di giorni, all’orario scelto e al numero di bambini, etc. In base alle presenze nel mese di luglio l’Amministrazione potrà stabilire se tenere in funzione entrambe le sedi oppure solo una delle due. Nei mesi di giugno, luglio e settembre la sede in Via Manzoni il sabato sarà chiusa.

 

Orario entrata per il nido primavera e infanzia: lun – ven dalle 8:30,

Inizio lezioni scuola primaria: lun – ven ore 9:00,

Uscita: è possibile al momento dell’iscrizione scegliere tra i seguenti orari 13:00 (senza refezione), 14.30 oppure 16.30. L’orario di uscita è possibile modificarlo durante l’anno scolastico qualora se ne presenti la necessita o il desiderio. L’ingresso prima delle ore 8:30, in particolare dalle ore 7:15 alle ore 8:30 prevede un supplemento di euro 20,00 al mese, mentre tutte le uscite oltre l’orario scelto (13:00, 14:30, 16:30) prevedono un supplemento pari a 5,50 euro all’ora. Tali quote non sono soggette a scontistiche.

  • Dopo il periodo dell’adattamento e durante tutto l’anno scolastico non è consentito l’ingresso dei genitori nelle classi e la sosta nei locali della struttura. Non sarà possibile per nessun motivo l’accompagnamento degli alunni delle classi primarie all’interno delle aule,
  • Si esige puntualità all’ingresso e all’uscita. La scuola primaria è a tutti gli effetti a tempo pieno, pertanto tutti i ritardi e tutte le uscite anticipate saranno annotate sul registro e valutate dal collegio dei docenti,
  • E’ possibile (avvertendo le insegnanti personalmente) delegare persone diverse dal genitore al prelevamento purché munite di copia di un documento e delega.

ASSENZE ALUNNI

  • I genitori sono tenuti ad evitare le assenze saltuarie e occasionali dei figli.
  • Le assenze superiori a 5 giorni consecutivi dovranno essere giustificate con certificato medico.
  • Per la scuola primaria si riportano di seguito il numero di laboratori pomeridiani obbligatori da svolgere durante l’anno: 1 laboratorio pomeridiano a settimana per la prima primaria, 2 laboratori pomeridiani a settimana per la seconda primaria, 3 laboratori pomeridiana a settimana per la terza, quarta e quinta primaria.

 

INTERVALLO

  • L’intervallo antimeridiano prevede il consumo di una merenda fornita dai genitori (si consiglia di fornire merende sane e tali da non compromettere l’appetito durante il pranzo).
  • Nel pomeriggio gli alunni consumano nelle rispettive aule una merenda fornita dalla scuola (per chi usufruisce del pasto completo) o una merenda fornita dai genitori per chi usufruisce del solo primo piatto.

 

MENSA SCOLASTICA E MENU’

Il menù bisettimanale comprende cibi di stagione, frutta (o succo di frutta o yogurt), pane e viene stilato da un pediatra dell’A.S.L, nel rispetto dei ritmi scolastici e degli standard di crescita dei piccoli alunni. Ove si presentino necessità relative alla salute è possibile richiedere un menù alternativo (diete speciali).

 

Nel contributo è incluso esclusivamente il primo piatto; per usufruire del pasto completo della frutta e della merenda pomeridiana è necessario l’acquisto preventivo dei buoni pasto. Gli stessi vanno consegnati ogni mattina al personale preposto. I Signori genitori sono invitati a monitorare il possesso degli stessi e a richiederli prima che siano terminati alle insegnanti. Solo per chi usufruisce del nostro ticket pasto la scuola mette a disposizione le stoviglie. Chi non ne usufruisce è invitato a fornire piatti, bicchieri e posate (monouso o riutilizzabili) imbustati.[1]

 

MATERIALE SCOLASTICO

  • I genitori devono preoccuparsi di fornire ai propri figli il materiale scolastico richiesto ed esortare gli stessi a custodire con particolare attenzione il proprio materiale.
  • Si ricorda che non è consentito agli alunni portare a scuola oggetti non richiesti espressamente dai docenti. La scuola declina ogni responsabilità riguardo allo smarrimento o al danneggiamento del materiale scolastico e non.

 

VISITE D’ ISTRUZIONE

Ogni uscita programmata verrà comunicata anticipatamente con avviso scritto per la relativa autorizzazione da sottoscrivere e consegnare ai docenti di classe. Il costo delle uscite didattiche non è compreso nella retta. Le quote verranno corrisposte alle insegnanti (mai nello zainetto) avendo cura di fornire gli importi esatti.

 

COLLOQUI SCUOLA-FAMIGLIA .

Si ricorda che la partecipazione dei genitori ai colloqui è assolutamente obbligatoria.

In caso di necessità i genitori potranno concordare con i docenti un colloquio individuale facendone richiesta al coordinatore didattico e/o ai docenti, per stabilirne la data e l’ora. Non è consentito ai genitori interrompere le lezioni didattiche senza autorizzazione.

 

COMPORTAMENTO

In riferimento ai recenti interventi normativi (L. 169/2008 e successive norme esplicative relative alla valutazione), il comportamento degli alunni sarà valutato in relazione alla corretta e responsabile partecipazione alla vita scolastica.

La valutazione delle singole materie, unita alla valutazione del comportamento, concorre in casi

eccezionali e motivati alla non ammissione dell’alunno alla classe successiva.

 

FESTIVITA’

Natale: Le attività scolastiche termineranno il giorno 23 dicembre 2016 con possibilità di uscita entro e non oltre le ore 14:00 e riprenderanno il giorno 9 gennaio 2017 per la scuola primaria.

Il 24 dicembre 2016 entrambe le sedi saranno chiuse. I giorni 27,28, 29 e 30 Dicembre 2016 e i giorni 2,3, 4 e 5 gennaio 2017 sono inclusi nel contributo annuale pagato (nido – infanzia) e la scuola è aperta per tutti gli alunni che ne hanno reale necessità comunicandolo entro e non oltre la prima settimana di dicembre in quanto il personale è ridotto. In base alle presenze l’Amministrazione potrà stabilire se tenere in funzione solo la sede di via A. Manzoni o solo quella di via Vaccaro. Il 7 gennaio 2016 entrambe le sedi saranno chiuse.

Pasqua: La scuola è aperta il giovedì e venerdì Santo per poi riaprire il giorno 18 Marzo 2017 per la scuola dell’infanzia e sezione primavera, viceversa le lezioni della scuola primaria terminano il giorno 12 Marzo e riprenderanno il giorno 19 Marzo 2017.

Altre festività: 19 Settembre, 1 e 2 Novembre, 8 Dicembre, 28 Febbraio Carnevale, 24 Aprile (recupero festività 25 Dicembre) e 25 Aprile, 29 Aprile e 1 Maggio, 2 Giugno.

Si ricorda che durante le vacanze natalizie e pasquali la scuola apre alle 08:00. Inoltre non si garantisce il servizio di scuola-bus.

 

OBBLIGO DIVISA

Si ricorda che nella nostra scuola vige l’obbligo della divisa estiva/invernale e tuta (per la scuola primaria); estiva, tuta e grembiule (per la scuola dell’infanzia). In nessun periodo dell’anno è possibile indossare scarpe aperte (sandali, infradito, etc.). La divisa o la tuta devono essere obbligatoriamente indossate durante tutte le visite didattiche come segno di riconoscimento.

 

CONTRIBUTO SCOLASTICO E QUOTA DI ISCRIZIONE

Si ricorda che il contributo scolastico è annuale. L’amministrazione può consentire la dilazione bimestrale da corrispondere come indicato. Per coloro che iscrivendo più figli pagano mensilmente l’ultimo contributo relativo al mese di Giugno deve essere così versato: metà quota insieme al mese di Novembre e metà quota insieme al mese di Gennaio.

5 SETTEMBRE: contributo sett./ott

5 NOVEMBRE: contributo nov./dic.

5 GENNAIO:     contributo gen./feb.                         Onde evitare spiacevoli lettere di sollecito

5 MARZO:         contributo mar/apr.                           si richiede la massima puntualità nei pagamenti.

5 MAGGIO:       contributo mag/giu.

 

L’iscrizione risulta valida ed effettiva solo se si è avuta cura di fornire tutta la modulistica necessaria e si è provveduto al pagamento della quota prevista che non è in nessun caso rimborsabile in quanto rientra nel contributo annuale[2]. Si ricorda che tutte le quote e i pagamenti vanno versati esclusivamente in segreteria al personale preposto oppure alla coordinatrice didattica o all’insegnante di classe (mai nello zainetto dell’alunno).

[1] I genitori sono pregati di fornire tutto l’occorrente necessario come biberon, bavette, etc.

[2] Tutti coloro che provvedono al pagamento della quota oltre i termini previsti dalle promozioni offerte dall’Amministrazione non potranno usufruire dello sconto previsto. Le promozioni emesse dall’amministrazione non sono cumulabili, pertanto non è possibile usufruire di più sconti sulla stessa quota.

Scarica il regolamento anno scolastico 2016-2017